SCOMPARSO ANDREA CHIAROTTO, LINFA DEL PARA HOCKEY AZZURRO. Pass˛ anche per Claut per fare grande la sua NazionaleVersione stampabile


immagine sinistra
Apprendiamo, con infinita tristezza, della scomparsa di Andrea Chiarotti, punto di riferimento e storico capitano della nazionale italiana di Para Ice Hockey e personalità di spicco del movimento paralimpico nazionale e internazionale. Grazie al suo impegno l'Italia ha raggiunto in pochi anni livelli di vertice nel panorama hockeistico internazionale, conquistando un titolo europeo nel 2011, un secondo posto agli Europei del 2016 e importanti piazzamenti ai Giochi Paralimpici, come il quinto posto a Sochi e il quarto posto a PyeongChang, edizione in cui ha ricoperto il ruolo di Team Leader.

- Abbiamo conosciuto Andrea al primo raduno della disciplina organizzato nel 2005 a Claut, in provincia di Pordenone, in occasione della preparazione all'esordio della prima Nazionale alle Paralimpiadi di Torino 2006 - ricorda Marinella Ambrosio, Commissario C.R. scrivente - - È stato il trascinatore della disciplina e della Nazionale – aggiunge – Un forte abbraccio lo accompagni -.

Il Commissario dell'Organo Sportivo scrivente, a nome del Movimento sportivo regionale fa le più sentite condoglianze alla sua famiglia, agli Azzurri e al CIP Piemonte.

I funerali si terranno SABATO 9 GIUGNO 2018 presso il Palaghiaccio di TORRE PELLICE (TO) alle ore 16.00. Il Presidente del CIP Luca Pancalli ha invitato le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva a far osservare un minuto di silenzio in occasione di tutte le manifestazioni sportive che si disputeranno in Italia nel fine settimana per onorare la memoria di Andrea Chiarotti.

 

In foto Andrea Chiarotti

 

 



08/06/2018

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico