TENNISTAVOLO - Giada Rossi vince sulla campionessa europea in carica Pushpasheva, Parte forte Matteo Parenzan. Tutti i primi verdetti del Master Open di Lignano SabbiadoroVersione stampabile


immagine sinistra
Parte bene Giada Rossi nel girone di qualificazione del Master Open di Lignano Sabbiadoro giunto alla dodicesima edizione.

L'Azzurra zoppolana, in classe 2, nel pomeriggio liquida per 3-1 (9-11, 11-8, 11-7, 13-11) la russa Nadejda Pushpasheva, campionessa europea in carica..

Ottimo avvio di torneo anche per Matteo Parenzan che, in classe 6, ha regolato il terdesco Tim Laue 3-1 (11-5, 6-11, 11-7, 11-5) (dopo aver perso per 3-2, 11-7, 11-3, 5-11, 6-11, 9-11, dallo svizzero Valentin Kneuss) e in classe 9 Amine Kalem per 3-0 (11-2, 11-9, 11-6) sul russo Vladislav Balobanov e per 3-0 (11-2, 13-11, 11-5) sul tedesco Laurenz Fehling e in classe 10 Lorenzo Cordua per 3-0 (11-8, 11-7, 11-9) sull’austriaco Krisztian Gardos.

In classe 3 Michela Brunelli ha superato per 3-0 (11-5, 11-6, 11-7) la croata Marija Martinovic e in classe 8 Elena Elli ha prevalso per 3-1 (11-3, 13-11, 9-11, 11-8) sull’olandese Suzan Klomp. Si sono imposti anche in classe 1 Andrea Borgato per 3-0 (11-7, 11-4, 11-2)  sul francese Vincent Thomas e 3-0 (11-3, 11-5, 11-9) sullo svizzero Sylvio Keller e Federico Falco per 3-0 (11-4, 11-5, 11-5) sul romeno Alexandru Imbuzan (prima di lasciare strada per 3-1, e parziali di 8-11, 11-8, 4-11, 6-11, al coreano Cho Jae-Kwan), in classe 2 Federico Crosara per 3-1 (11-9, 11-6, 10-12, 11-7) sul francese Guillaume Lamber e 3-2 (10-12, 8-11, 11-8, 12-10, 11-4) sullo spagnolo Miguel Angel Toledo, in classe 3 Matteo Orsi per 3-0 (11-4, 11-3, 11-7) sul francese Laurent Papin e 3-0 (11-7, 12-10, 11-7) sull’israeliano Shmulik Ben Asor,

In classe 4-5 bravissima Carlotta Ragazzini, che ha ceduto per 3-2 (12-14, 11-9, 11-8, 10-12, 9-11) alla britannica Megan Shackleton e per 3-1 (11-8, 10-12, 6-11, 7-11) all’esperta slovena Andreja Dolinar. Caterina Selleri ha sottratto il terzo set (6-11, 5-11, 13-11, 5-11) alla serba Zorica Popadic e anche alla slovena Barbara Meglic (4-11, 8-11, 11-7, 9-11).

Sconfitti anche in classe 2 Paolo Antonelli per 3-0 (6-11, 6-11, 3-11) dall’ucraino Oleksandr Yezyk e 3-0 (4-11, 9-11, 5-11) dall’iberico Lazaro Rodriguez, Alberto Ramundo per 3-1 (9-11, 5-11, 11-8, 7-11) dal croato Nikola Blenic e 3-1 (9-11, 8-11, 11-9, 7-11) dallo spagnolo Ignacio Robles Lopez e Baldassare Alessio Dragna per 3-0 (2-11, 6-11, 5-11) dal russo Sergej Poddubnyi e 3-2 (8-11, 9-11, 11-9, 11-8, 9-11) dall’ucraino Roman Gulyk, in classe 3 Giuseppe Armeli Moccia per 3-0 (9-11, 3-11, 6-11) dal francese Francois Geuljans e 3-0 (4-11, 6-11, 6-11) dal serbo Mladen Ciric, Francesco Baggio per 3-1 (11-8, 5-11, 4-11, 5-11) dal belga Benjamin Marotte e 3-1 (6-11, 14-12, 4-11, 5-11) dal russo Rail Galiakberov, Alessandro Giardini per 3-0 (5-11, 7-11, 5-11) dallo spagnolo Roberto Eder Rodriguez  e 3-1 (8-11, 11-5, 5-11, 2-11) dal francese Sylvain Noel e Marco Capilli per 3-0 (5-11, 5-11, 2-11) dal serbo Darko Babic e 3-0 (8-11, 10-12, 8-11) dall’israeliano Oren Ilus, in classe 4 Elia Bernardi per 3-2 (11-8 7-11, 7-11, 2-11, 4-11) dallo svedese Bernt Magnus Norgren, in classe 5 Giuseppe Marchese per 3-0 (3-11, 3-11, 6-11) dall’egiziano Ehab Fetir, in classe 6 Raimondo Alecci per 3-0 (7-11, 6-11, 4-11) dal britannico Paul Arif Karabardak e Francesco Alberghini per 3-1 (2-11, 11-9, 5-11, 4-11), in classe 7 Marco Bove per 3-0 (7-11, 5-11, 2-11) dall’ucraino Mykhaylo Popov e in classe 8 Samuel De Chiara per 3-1 (9-11, 7-11, 11-8, 15-17)  dall’israeliano Zeev Glickman e 3-2 (7-11, 9-11, 11-5, 14-12, 12-14) dal britannico Billy Shilton.

In collaborazione con FITET



15/03/2018

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Partner

  • Tesseramento Online
Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico